Zoom: la guida per impostare uno sfondo virtuale

Un’interessante funzionalità che vi permette cambiare lo sfondo delle videochiamate personalizzandolo.

Le videochiamate sono ormai diventate il mezzo prediletto per mettersi in contatto con gli altri, unico modo per vederci in viso date le restrizioni della quarantena. Tra queste troviamo Zoom, che solitamente veniva utilizzato per meeting professionali, ma che nell’ultimo periodo viene sempre più spesso sfruttato dalle scuole per la didattica a distanza o anche solo per chiacchierare con gli amici.

Ed è qui che arriviamo al punto saliente dell’articolo: i background virtuali, ultima novità di Zoom, apparsi proprio in quest’ultimo periodo.

In pratica, questa nuova funzionalità permette di fare una videochiamata scegliendo uno sfondo diverso dalle vostre pareti di casa. Può essere un’immagine, come per esempio il ponte di Brooklyn, un’istantanea dell’universo o anche più semplicemente la scena di un film. O addirittura un video.

La funzione però è soltanto utilizzabile attraverso l’app desktop e non dalla versione browser. Scaricarlo vi occuperà davvero pochissimo spazio, circa 48 MB e l’installazione è molto veloce, quindi non preoccupatevi. Scaricabile sia per Windows che per Mac.

Nell’applicazione sono già presenti alcuni sfondi predefiniti, potete però integrarne di nuovi semplicemente aggiungendoli tramite il tasto apposito. Devono essere in formato JPEG, PNG o BMP, consigliate con un formato di aspetto di 16:9 e una risoluzione minima di 1280 x 720 pixel. Potete aggiungere anche video in formato MP4 o MOV con una risoluzione minima di 360p e una massima di 1080p.

Per applicare gli sfondi vi basterà:

  • Scaricare il programma
  • Installarlo
  • Aprirlo
  • Premere il tasto impostazioni (il piccolo ingranaggio) situato nell’angolo in alto a destra
  • Una volta premuto apparirà una tendina sulla sinistra con una lista di varie funzionalità, tra le quali i virtual background
  • Sulla destra potrete vedere la ripresa della webcam e osservare gli effetti dei diversi sfondi.

Per utilizzarli è consigliabile essere posizionati in modo da avere dietro una superficie di un unico colore.

L’unico problema è che soltanto alcuni computer, sia Mac che Windows, con determinate caratteristiche richieste supportano la funzione di virtual backgrounds senza l’utilizzo di un green screen. Nel caso il vostro computer non soddisfi questi determinati requisiti (nel caso ve lo fa sapere Zoom), potete utilizzare la funzione soltanto attraverso il posizionamento di un reale green screen alle vostre spalle. Una coperta verde tinta unita dovrebbe funzionare bene, mi raccomando però, non mettete una maglietta verde per evitare di diventare un meme della Regina Elisabetta.

Ovviamente questa incredibile innovazione ha portato molte aziende a creare i propri virtual background, scaricabili gratuitamente da tutti gli utenti. La Pixar ha pubblicato un tweet in cui ci mostra 4 immagini, possibili sfondi perfetti per le nostre chiamate casalinghe. Immergiamoci nelle magiche ambientazioni di Toy Story, Up, Alla ricerca di Nemo e Inside Out.

Anche Studio Ghibli si è ingegnato pubblicando alcune stupende immagini, che rispecchiano perfettamente lo stile gentile e delicato che caratterizza le loro opere. Li potete scaricare gratis da questo link. Tutte ovviamente basate su alcuni dei loro maggiori capolavori come: Arietty, La principessa Mononoke, La città Incantata o Il mio vicino Totoro, che potete vedere qui sotto!

Abbiamo anche quelli più specifici, basati su un unico film, come per esempio “A quiet place“, il famoso horror uscito recentemente. Una chiamata da brividi.

Non manca all’appello nemmeno Star Wars. Immergetevi nelle stupende ambientazioni spaziali dell’immortale saga, tra cui anche la visuale di comando della Morte Nera. Meraviglioso. Le trovate direttamente sul sito ufficiale di Star Wars, sempre tutte scaricabili gratuitamente.

Se invece siete più gente da meme, su questo stupendo sito, interamente dedicato ai virtual backgrounds, potrete trovare tantissime immagini iconiche dei meme più famosi del web da scaricare gratuitamente. Ce ne sono anche alcuni a pagamento, se siete interessati dateci uno sguardo.

E adesso andate e sbizzarritevi , ma soprattutto stupite, con gli sfondi più strani che trovate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *